PRESTITI ONLINE
per Pensionati e Dipendenti Pubblici
Venerdì, 29 Gennaio 2016

I Trucchi per una Casa Ben Calda, Senza Spendere un Patrimonio

Ora che siamo in pieno inverno, a tutti fa piacere trovare una casa ben calda e confortevole: il pensiero contrario ci dà i brividi, nel vero senso della parola!

Però c'è un'altra cosa, in fatto di riscaldamento, che mette i brividi: la bolletta energetica.
La domanda sorge spontanea e martella la mente e il portafoglio: come avere una casa calda, senza spendere un patrimonio?

Online si trovano tantissimi miti sul risparmio energetico, ma quali sono realtà e quali finzione?
Ecco la nostra guida per avere una casa confortevole, tenendo i costi sotto controllo!

Programma il termostato

Partendo dalle cose semplici, è chiaro che tenere accesi i termosifoni giorno e notte è un buon modo per strozzare finanze e pianeta.

Programma il termostato in modo che il riscaldamento si attivi ad orari specifici, per esempio 15-30 minuti prima della sveglia, oppure il pomeriggio prima del rientro dal lavoro.

Manutenzione dell'impianto

La manutenzione - ordinaria e straordinaria - è fondamentale. Prima dell'inverno è sempre bene controllare l'efficienza degli impianti presenti in casa. 

Un termosifone che non funziona correttamente disperde energia e calore. Una manovra da svolgere autonomamente è la rimozione delle bolle d'aria dall’impianto di riscaldamento, che riducono l’efficacia termica dei caloriferi e aumentano i consumi.

La procedura è molto semplice:

  • A caldaia spenta, procurati una bacinella e apri lentamente la valvola di sfiato del radiatore, in modo da far uscire l'aria.
    In genere la valvola si trova nella parte alta, sul lato opposto a quella di apertura e chiusura. 
    Comincia sempre dal radiatore più distante dalla caldaia.
  • A operazione conclusa controlla sempre il manometro della caldaia, che indica la pressione dell’acqua nel circuito.
    In genere il livello giusto a freddo è 1 bar, ma per sicurezza consulta il manuale di istruzioni della tua caldaia.
  • Infine non rimane che accendere la caldaia. Attendi qualche minuto e controlla che i radiatori si riscaldino uniformemente.
    In caso contrario significa che ci sono ancora bolle d'aria ed occorre ripetere l'operazione.

Semplici trucchi 

Quando arieggiamo casa, può capitare di tenere i riscaldamenti accesi e al contempo le finestre aperte. Il risultato però è una dispersione di calore e un dispendio energetico ai massimi livelli.
Meglio cambiare l'aria strategicamente, spegnendo i riscaldamenti e aprendo tutte le finestre per 10-15 minuti, possibilmente quando le stanze sono esposte al sole.

Gli spifferi d'aria fredda, che arrivano da sotto porte e finestre, possono essere tenuti sotto controllo con semplici antispifferi.
In mancanza di doppi vetri, esistono in commercio delle speciali pellicole da applicare sui vetri per migliorare l'isolamento termico.

In alcuni giorni non sarà necessario azionare tutto l'impianto, poiché la cucina si riscalda da sola con l'utilizzo di fornelli e forno. In bagno si potrebbe accendere uno scaldino per concedersi una doccia con il giusto tepore. Invece per la notte basta scegliere una coperta speficica per le basse temperature, e il gioco è fatto.

Investire in un impianto migliore

Qualora il budget familiare lo consenta, si può pensare ad investire oggi per risparmiare in futuro.

Un'impianto solare termico provvede al riscaldamento termico e dell'acqua sanitaria sfruttando l'energia del sole: un grande aiuto per l'ambiente e un forte abbattimento della bolletta energetica.

Si possono installare infissi in taglio termico: forniranno una coibentazione unica, con mantenimento del calore e protezione dal freddo.

Attenzione anche a tetti e muri, grande superficie di dispersione: si arriva anche al 40% dell’energia prodotta dall’impianto di riscaldamento! Migliorare la coibentazione di queste superfici permette di ridurre fortemente la bolletta negli anni. Particolare importanza ha l'isolamento di pavimenti che sovrastano uno spazio non riscaldato (come cantine e garage) o soffitti di abitazioni all’ultimo piano.

Prestito per Ristrutturazione Casa

Stai pensando di ristrutturare casa? Chiedici un preventivo gratuito e senza impegno!

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

 

Ti serve aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Numero Verde Prestiti Finanziamenti

Email: Mail Prestiti Finanziamenti

 

PERCHÉ SCEGLIERCI

Con oltre 20 anni di esperienza nei prestiti a dipendenti e pensionati siamo in grado di fornire una consulenza professionale e qualificata. Contattaci, la richiesta di preventivo è gratuita e assolutamente senza impegno.

Richiedi un preventivo GRATIS e senza impegno!
CONDIZIONI GENERALI

Per le condizioni si fa rinvio alla sezione trasparenza. I finanziamenti e gli importi sono sempre soggetti a discrezionale approvazione dell'intermediario. La consulenza e l'attivazione preliminari alla richiesta di finanziamento sono gratis anche se deciderai di non sottoscrivere la domanda o il contratto di finanziamento. Messaggio promozionale valido dal 01/10/2018 al 31/12/2018 ed è riferito a prestiti rimborsabili mediante cessione o delegazione di quote dello stipendio o pensione.

Convenzione INPS per pensionati
Prestitalia S.p.A. e numerosi intermediari bancari e finanziari hanno sottoscritto la convenzione con l'INPS per i pensionati a condizioni riservate.

Privacy Policy - Informativa Cookie - Informativa Privacy Prestitalia

CONTATTI

contatti prestiti finanziamenti

  • Numero Verde: 800 173 173
  • Email: mail prestiti finanziamenti
PRESTITI A DIPENDENTI STATALI, PUBBLICI E PENSIONATI
RICHIEDI IL PREVENTIVO IN 1 MINUTO

Facile: pensiamo a tutto noi
Veloce: consulenza telefonica immediata
Sicuro: tasso fisso e rata costante
Conveniente: condizioni riservate

PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO