Venerdì, 25 Settembre 2015

Bonus Ristrutturazione Casa: 6 Requisiti per Usufruirne

Il Bonus Ristrutturazioni offre la possibilità di beneficiare della detrazione del 50% in caso di ristrutturazione prima casa, su una spesa massima consentita di 96.000,00 euro e per lavori eseguiti entro il 31 dicembre 2015.

Per poter usufruire di questa agevolazione fiscale non bisogna essere necessariamente i proprietari o nudi proprietari dell’immobile, è possibile detrarre le spese dei lavori anche se si è inquilini a domicilio principale in affitto nel bene immobiliare da ristrutturare.

La ripartizione della detrazione ristrutturazione si articola in dieci rate annuali tutte dello stesso importo che potranno essere detratte dall’IRPEF.

Sono 6 i requisiti principali per usufruire della detrazione per le ristrutturazioni edilizie:

  • Non sono previsti limiti minimi di spesa, il limite massimo è invece 96.000,00 euro.

  • Se un immobile accatastato come uso ufficio viene trasformato in una o più unità abitativa, è possibile usufruire della detrazione, a patto che nel provvedimento amministrativo che autorizza i lavori risulti chiaramente che la ristrutturazione comporterà il cambio d’uso del fabbricato.

  • La detrazione è fruibile anche per gli interventi eseguiti in proprio, calcolando il 50% sulle spese sostenute per l’acquisto dei materiali utilizzati.

  • Anche le spese per l’imbiancatura dell’immobile possono essere detratte, a seguito di interventi agevolabili.

  • Possono essere detratte le spese per la progettazione, oltre a quelle per i lavori, e tutte le spese per le prestazioni professionali connesse.

  • Non si ha nessuna detrazione se si acquistano pannelli fotovoltaici destinati a un immobile in costruzione, in quanto questa detrazione riguarda solo gli immobili già censiti in catasto o per i quali sia stato richiesto l’accatastamento.

Per ulteriori informazioni in merito, potete consultare la Guida al Bonus Ristrutturazioni 2015.

 

Anche tu devi ristrutturare casa? Richiedi un prestito con noi!
Approfitta delle migliori condizioni di mercato.

- Richiedi ora il preventivo gratuito - 

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

 

Ti serve aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Numero Verde Prestiti Finanziamenti

Email: Mail Prestiti Finanziamenti

 

ESEMPIO DI PRESTITO

Puoi avere 25.000,92 € 
120 Rate mensili da 252,09 €
Importo totale dovuto 30.250,80 €
Commissioni di intermediazione 798,62 €
Spese di istruttoria e oneri legali 320,00 €
TAN FISSO 2,99 % - TAEG 3,99 %
CONDIZIONI GENERALI

Per le condizioni si fa rinvio alla sezione trasparenza. I finanziamenti e gli importi sono sempre soggetti a discrezionale approvazione dell'intermediario. La consulenza e l'attivazione preliminari alla richiesta di finanziamento sono gratis anche se deciderai di non sottoscrivere la domanda o il contratto di finanziamento. Messaggio promozionale valido dal 01/10/2019 al 31/12/2019 ed è riferito a prestiti rimborsabili mediante cessione o delegazione di quote dello stipendio o pensione.

Convenzione INPS per pensionati
Prestitalia S.p.A. e numerosi intermediari bancari e finanziari hanno sottoscritto la convenzione con l'INPS per i pensionati a condizioni riservate.

Privacy Policy - Informativa Cookie - Informativa Privacy Prestitalia

CONTATTI

contatti prestiti finanziamenti

  • Numero Verde: 800 173 173
  • Email: mail prestiti finanziamenti