Giovedì, 18 Luglio 2019

Prestiti per cure mediche: cosa sono e come richiederli In evidenza

prestiti per cure mediche cosa sono e come richiederli

Che si tratti di interventi improvvisi o programmati, le spese sanitarie possono destabilizzare il nostro budget domestico. La soluzione per tenere ogni cosa sotto controllo sono i prestiti medici, particolari finanziamenti concessi per tutelare la salute e il benessere di tutta la famiglia. Vediamo cosa sono, come funzionano e le possibili alternative.

Prestiti medici: le strade percorribili

I prestiti medici aiutano far fronte a una vasta gamma di spese. Possono infatti essere richiesti per coprire interventi sanitari, ma anche per trattamenti estetici, odontoiatrici e riabilitativi, inclusa l’assistenza destinata a malati, invalidi e anziani.

Per ottenere un finanziamento medico esistono principalmente due possibilità:

1. Prestiti finalizzati

Come suggerisce anche il nome, sono vincolati a una specifica esigenza. Le somme ricevute devono quindi essere utilizzate soltanto per quel particolare trattamento medico, che va indicato e documentato al momento della richiesta. I finanziamenti di questo tipo sono solitamente stipulati presso la struttura sanitaria in cui viene effettuata la prestazione. Sono infatti sempre di più gli studi medici e le cliniche private che, grazie ad accordi con finanziarie e istituti creditizi, offrono ai loro clienti la possibilità di pagamenti rateali in cambio di adeguate garanzie di solvibilità. Vista la natura del prestito finalizzato, la somma erogata non supera mai quella indicata nel preventivo.

Cessione del Quinto

Condizioni Speciali Web!

2. Prestiti per liquidità

Vengono accordati da banche o finanziarie senza l’intervento della struttura medica. Trattandosi di prestiti non finalizzati, non obbligano il cliente a dichiarare il motivo della richiesta, tutelando di fatto la sua privacy. Non solo, poiché il finanziamento è svincolato dall’intervento sanitario, c’è la possibilità di ottenere anche somme più elevate di quelle necessarie per il trattamento, decidendo in completa autonomia come investire il credito ottenuto. Rientrano in questo gruppo i prestiti con Cessione del Quinto, un prodotto creditizio ogni giorno più popolare.

Cessione del Quinto per cure mediche: tutti i vantaggi

La Cessione del Quinto è un finanziamento personale, a tasso fisso, riservato a lavoratori dipendenti e pensionati. Trattandosi di un prestito non finalizzato, può essere richiesto per fronteggiare spese di qualsiasi tipo. I suoi punti di forza lo rendono lo strumento di credito ideale anche per la copertura delle cure mediche. Si tratta infatti di un prestito:

  • Flessibile: consente di ottenere fino a 75.000 euro, rateizzabili fino a 10 anni.
  • Sempre alla nostra portata: la rata mensile non supera mai il 20% dello stipendio netto (o della pensione), che corrisponde appunto a 1/5 del totale.
  • Pratico: i pagamenti mensili vengono detratti direttamente dalla busta paga.
  • Sicuro: comprende una copertura assicurativa contro i rischi di decesso e di perdita del posto di lavoro.
  • Veloce: le pratiche di istruttoria sono rapide e il credito è concesso in tempi ridotti.
  • Riservato: l’unica persona che firma è il richiedente, non è necessario avere un garante.

Seguici su Facebook!

Tutte le settimane notizie e curiosità su risparmio personale, tasse e benefici fiscali, casa, famiglia, ecc.

Come richiedere la Cessione del Quinto

Per richiedere un prestito con Cessione del Quinto basta rivolgersi a un istituto di credito presentando pochi, semplici documenti:

  • Carta d’identità
  • Codice fiscale
  • Ultime due buste paga (o cedolini pensione)
  • CUD (Modello Obis M per i pensionati)
  • Certificato di stipendio (o certificato della quota cedibile rilasciato dall’ente pensionistico)

Per poter usufruire di tutti i benefici offerti da questa soluzione è tuttavia importante rivolgersi a professionisti del settore. Prestiti & Finanziamenti – storico agente Prestitalia del Gruppo UBI Banca – è specializzato in finanziamenti con Cessione del Quinto e, grazie alle convenzioni attive con NoiPA e INPS, offrire a dipendenti pubblici e pensionati le migliori condizioni sul mercato, coniugando sempre serietà e convenienza. Fissa un appuntamento o richiedi un preventivo senza impegno per saperne di più!

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

 

Ti serve aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Numero Verde Prestiti Finanziamenti

Email: Mail Prestiti Finanziamenti

 

ESEMPIO DI PRESTITO

Puoi avere 25.000,72 € 
120 Rate mensili da 263,15 €
Importo totale dovuto 31.578,00 €
Commissioni di intermediazione 1.010,50 €
Spese di istruttoria e oneri legali 350,00 €
TAN FISSO 3,70 % - TAEG 4,95 %

CONDIZIONI GENERALI

Per le condizioni si fa rinvio alla sezione trasparenza. I finanziamenti e gli importi sono sempre soggetti a discrezionale approvazione dell'intermediario. La consulenza e l'attivazione preliminari alla richiesta di finanziamento sono gratis anche se deciderai di non sottoscrivere la domanda o il contratto di finanziamento. Messaggio promozionale valido dal 01/10/2019 al 31/12/2019 ed è riferito a prestiti rimborsabili mediante cessione o delegazione di quote dello stipendio o pensione.

Convenzione INPS per pensionati
Prestitalia S.p.A. e numerosi intermediari bancari e finanziari hanno sottoscritto la convenzione con l'INPS per i pensionati a condizioni riservate.

Privacy Policy - Informativa Cookie - Informativa Privacy Prestitalia

CONTATTI

contatti prestiti finanziamenti

  • Numero Verde: 800 173 173
  • Email: mail prestiti finanziamenti