Lunedì, 21 Ottobre 2019

Prestiti ai dipendenti ASL: tutti i vantaggi In evidenza

prestiti ai dipendenti asl tutti i vantaggi

Sei un infermiere, un medico o un lavoratore del settore sanitario? La Cessione del Quinto ti offre un accesso al credito immediato e conveniente. Scopriamo nel dettaglio come funzionano i prestiti per dipendenti ASL e ospedalieri con Cessione del Quinto, quali vantaggi assicurano e tutto quello che c’è da sapere per ottenere subito liquidità aggiuntiva.

Prestiti a dipendenti del settore sanitario: chi può richiederli?

Grazie a particolari convenzioni attive tra istituti di credito e strutture sanitarie, i prestiti ai lavoratori del settore sanitario offrono condizioni privilegiate a tutti i dipendenti della sanità pubblica. Tra questi troviamo gli impiegati delle Aziende Sanitarie Locali (ASL), ma anche chi presta servizio presso aziende ospedaliere e universitarie, istituti di cura pubblici e il personale AReS (Agenzia Regionale Sanitaria) ed ESTAR (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale).

Chi rientra in queste categorie può ottenere liquidità con finanziamenti a condizioni speciali, che assicurano tassi di interesse contenuti, pratiche semplificate e tempistiche ridotte. Tra questi spicca soprattutto la Cessione del Quinto, una forma di prestito sempre più popolare per realizzare progetti piccoli o grandi, o per far fronte a emergenze e spese impreviste.

Cessione del Quinto

Condizioni Speciali Web!

La Cessione del Quinto per lavoratori della sanità

La Cessione del Quinto è un prestito a tasso fisso riservato a pensionati e lavoratori dipendenti, inclusi quelli del settore sanitario. Trattandosi di un finanziamento non finalizzato, le somme erogate possono essere utilizzate con la massima libertà, senza dover specificare i motivi della richiesta.

Per salvaguardare la qualità di vita e la dignità del richiedente, la Cessione del Quinto offre rate sempre sostenibili, che non possono mai essere più alte del 20% dello stipendio netto o della pensione, una quota che corrisponde appunto a 1/5 dell’importo totale.

Ecco le caratteristiche più apprezzate di questa forma di prestito:

  • Flessibilità: è possibile richiedere fino a 75.000 euro, da rateizzare anche in 120 rate.
  • Praticità: le rate mensili vengono detratte automaticamente dallo stipendio, eliminando il rischio di saltare i pagamenti.
  • Rate leggere: sempre alla portata del cliente e mai superiori a 1/5 del netto in busta paga.
  • Riservatezza: non servono garanti né ipoteche, la busta paga è l’unica garanzia richiesta.
  • Assicurazione inclusa: tutte le pratiche includono una copertura assicurativa sul rischio vita e sulla perdita del posto di lavoro, a tutela del richiedente e della sua famiglia.

Se l’importo offerto dalla Cessione del Quinto non è sufficiente, i lavoratori della sanità pubblica hanno la possibilità di accedere al Prestito Delega. Detta anche doppio quinto, questa forma di finanziamento consente di ottenere più liquidità e di portare fino al 40% dello stipendio netto la rata massima mensile per la restituzione.

Seguici su Facebook!

Tutte le settimane notizie e curiosità su risparmio personale, tasse e benefici fiscali, casa, famiglia, ecc.

Come richiedere la Cessione del Quinto?

Se sei un dipendente ASL e vuoi richiedere un prestito con Cessione del Quinto basta rivolgerti a un istituto di credito autorizzato e presentare:

  • Documenti di riconoscimento (carta d’identità e codice fiscale)
  • Ultime due buste paga
  • CUD (Certificato Unico Dipendente)
  • Certificato di stipendio rilasciato dal datore di lavoro (se in possesso del richiedente)

Prestiti & Finanziamenti – storico agente Prestitalia del Gruppo UBI Banca – è specializzato in prestiti con Cessione del Quinto e ha all’attivo numerose convenzioni con strutture sanitarie.

Vuoi conoscere tutti i vantaggi dei prestiti riservati ai lavoratori del settore sanitario e ospedaliero? Fissa un appuntamento con un nostro consulente o richiedi un preventivo gratuito!

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

 

Ti serve aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Numero Verde Prestiti Finanziamenti

Email: Mail Prestiti Finanziamenti

 

ESEMPIO DI PRESTITO

Puoi avere 25.000,92 € 
120 Rate mensili da 252,09 €
Importo totale dovuto 30.250,80 €
Commissioni di intermediazione 798,62 €
Spese di istruttoria e oneri legali 320,00 €
TAN FISSO 2,99 % - TAEG 3,99 %
CONDIZIONI GENERALI

Per le condizioni si fa rinvio alla sezione trasparenza. I finanziamenti e gli importi sono sempre soggetti a discrezionale approvazione dell'intermediario. La consulenza e l'attivazione preliminari alla richiesta di finanziamento sono gratis anche se deciderai di non sottoscrivere la domanda o il contratto di finanziamento. Messaggio promozionale valido dal 01/10/2019 al 31/12/2019 ed è riferito a prestiti rimborsabili mediante cessione o delegazione di quote dello stipendio o pensione.

Convenzione INPS per pensionati
Prestitalia S.p.A. e numerosi intermediari bancari e finanziari hanno sottoscritto la convenzione con l'INPS per i pensionati a condizioni riservate.

Privacy Policy - Informativa Cookie - Informativa Privacy Prestitalia

CONTATTI

contatti prestiti finanziamenti

  • Numero Verde: 800 173 173
  • Email: mail prestiti finanziamenti