PRESTITI ONLINE
per Pensionati e Dipendenti Pubblici
Lunedì, 13 Febbraio 2017

San Valentino: le 7 cose che non ti hanno mai detto

Si avvicina San Valentino, giorno dedicato agli innamorati, ma cosa nasconde questa festività?
Ecco le sette cose che non ti hanno mai detto!

Chi era San Valentino?

San Valentino nacque nel 176 d.C. e venne consacrato Vescovo a soli 21 anni; nel corso della sua vita finì diverse volte in carcere a seguito delle sue predicazioni, per poi morire decapitato all’età di 97 anni. Si narrano diverse leggende sul Santo, sembra infatti che durante uno dei periodi in cui fu tenuto prigioniero si innamorò della figlia del suo carceriere, che purtroppo era cieca. Lui con la sua purezza d'animo e con le preghiere riuscì nel miracolo di far riacquistare la vista alla giovane, per poi lasciarle un messaggio che terminava con "il vostro Valentino", frase che da quel momento divenne un pensiero speciale tra innamorati.

Un’altra leggenda narra che durante una passeggiata nel suo giardino, sentendo una coppia litigare, il Santo fece loro dono di una rosa e li invitò a riscoprire il sentimento che li legava, portando pace e amore. Sempre restando sul tema dei fiori si racconta che Valentino fosse solito fare dono di una rosa a tutte le coppie che lo andavano a trovare in cerca di una sua benedizione. Infine gli è stata attribuita la celebrazione del primo matrimonio di religione mista tra un pagano e una cristiana, motivo per il quale, sembrerebbe, fu poi decapitato.

Un festa dalle origini osé

Sembra che prima dell’istituzione di San Valentino esistesse una festa pagana la cui ricorrenza era il 15 febbraio. Questa era denominata i Lupercali, in onore di Lupercus, dio cacciatore di ninfe. In questa ricorrenza si festeggiava il risveglio della natura e quindi la fertilità.

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Condizioni Speciali Web!

Perché si festeggia il 14 febbraio?

A istituire la ricorrenza fu Papa Gelasio I, e proprio da qui arriva un’altra curiosità.
Papa Gelasio I volle in qualche modo attribuire una nota più romantica e in linea con i principi del cristianesimo alla festa pagana dei Lupercali, per questo motivo anticipò la festa di un giorno, il 14 febbraio, facendola coincidere con la morte di San Valentino che era già noto come protettore degli innamorati.

La prima festa di San Valentino fu celebrata il 14/02/496 e anche questa data nasconde un particolare. Sommando tutti i numeri della data si ottiene 26 e sommando ancora 2 più 6 si ha come risultato 8, simbolo dell'infinito o in questo caso dell’”amore infinito”.

L’amore prima di tutto

Se in Italia ci si scambiano regali più o meno costosi, alimentando business e opinionisti vari, in Kenya vince il romanticismo. Qui la tradizione vuole che la sposa regali allo sposo una zucca ricolma di vino di palma, mentre lui regala alla sposa una focaccia di tiglio. Al termine di questo dolce ed economico scambio i due bevono dalla coppa dell'amore.

Seguici su Facebook!

Tutte le settimane notizie e curiosità su risparmio personale, tasse e benefici fiscali, casa, famiglia, ecc.

San Valentino: non festeggiano solo i fidanzati

Chi è in cerca dell’amore

San Valentino non è solo la festa degli innamorati ma anche di chi l'amore della vita ancora lo sta sognando. E così in Inghilterra la tradizione vuole che le ragazze per sognare il futuro marito la notte di San Valentino debbano mettere 5 foglie di alloro sul cuscino (posizionandole agli angoli del cuscino e al centro).

Chi crede nell’amicizia

Il 14 febbraio in alcuni paesi del mondo non si festeggia l'amore di coppia, ma l'amore in quanto sentimento di amicizia. In particolare questo accade in Finlandia ed Estonia, mentre in Danimarca in questo giorno, oltre fare un dono al proprio amore, si è soliti regalare un fascio di fiori bianchi agli amici.

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

 

Ti serve aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Numero Verde Prestiti Finanziamenti

Email: Mail Prestiti Finanziamenti

 

PERCHÉ SCEGLIERCI

Con oltre 20 anni di esperienza nei prestiti a dipendenti e pensionati siamo in grado di fornire una consulenza professionale e qualificata. Contattaci, la richiesta di preventivo è gratuita e assolutamente senza impegno.

Richiedi un preventivo GRATIS e senza impegno!
CONDIZIONI GENERALI

Per le condizioni si fa rinvio alla sezione trasparenza. I finanziamenti e gli importi sono sempre soggetti a discrezionale approvazione dell'intermediario. La consulenza e l'attivazione preliminari alla richiesta di finanziamento sono gratis anche se deciderai di non sottoscrivere la domanda o il contratto di finanziamento. Messaggio promozionale valido dal 01/10/2018 al 31/12/2018 ed è riferito a prestiti rimborsabili mediante cessione o delegazione di quote dello stipendio o pensione.

Convenzione INPS per pensionati
Prestitalia S.p.A. e numerosi intermediari bancari e finanziari hanno sottoscritto la convenzione con l'INPS per i pensionati a condizioni riservate.

Privacy Policy - Informativa Cookie - Informativa Privacy Prestitalia

CONTATTI

contatti prestiti finanziamenti

  • Numero Verde: 800 173 173
  • Email: mail prestiti finanziamenti
PRESTITI A DIPENDENTI STATALI, PUBBLICI E PENSIONATI
RICHIEDI IL PREVENTIVO IN 1 MINUTO

Facile: pensiamo a tutto noi
Veloce: consulenza telefonica immediata
Sicuro: tasso fisso e rata costante
Conveniente: condizioni riservate

PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO